11.1 C
Lazio

Sequestrata vasta area adibita a discarica

L'area sequestrata dalla Guardia di finanza
L’area sequestrata dalla Guardia di finanza

NEPI – La Guardia di finanza della Compagnia di Civita Castellana ha sequestrato una vasta area di circa 30mila mq, oggetto di lottizzazione per la costruzione di unità abitative, impropriamente adibita a discarica, nel Comune di Nepi. Le fiamme gialle, coordinate dal Comando provinciale di Viterbo, durante una ricognizione per la salvaguardia dell’ambiente, ha rilevato che il terreno veniva utilizzato per lo sversamento, senza alcuna cautela, di materiale proveniente dalla demolizione di edifici per oltre 100 tonnellate, in difformità a quanto previsto dalle norme contenute nel codice dell’ambiente.

Il proprietario del lotto, rappresentante legale di diverse società di costruzione, è stato denunciato  all’autorità giudiziaria e alle competenti autorità provinciali al fine di avviare l’iter che porterà alla obbligatoria bonifica del sito e ripristino dello stato originario dell’area. Quest’ultima operazione si aggiunge ad altro sequestro recentemente operato dai finanzieri civitonici, che testimoniano quanto massima sia l’attenzione rivolta nello specifico comparto dalle fiamme gialle con l’obiettivo di tutelare la salute e l’igiene pubblica.

LEGGI ANCHE  Danneggia l'auto e gli infissi delle finestre della Croce Rossa, denunciato
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie

LEGGI ANCHE  Centro antiviolenza, sottoscritto accordo tra comune e soggetto partner