Sequestrati 100 chili di carne e pesce in un ristorante cinese

Pubblicità

VITERBO – I carabinieri del Nas di Viterbo, nell’ambito dei controlli effettuati agli esercizi commerciali di ristorazione, hanno segnalato al sindaco e all’azienda sanitaria locale, un cittadino cinese di 54 anni titolare di un ristorante cinese del capoluogo. Da un controllo effettuato i carabinieri hanno rinvenuto 100 kg di prodotti ittici e carni non etichettate e identificate ai fini della rintracciabilità e sicurezza alimentare.

Alla luce di ciò i militari hanno provveduto a sottoporre a sequestro gli alimenti per un valore totale di duemila euro e a segnalare, per i provvedimenti opportuni, l’attività commerciale e il suo titolare all’autorità amministrativa comunale e sanitaria.

Ultime

Rubava nelle auto in sosta, in carcere un 40enne

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della squadra mobile...

L’ospedale di Belcolle centro ospedaliero per le malattie rare

A partire dal 1 giugno il plesso ospedaliero entrerà a far parte della rete regionale con centri hub e spoke.