12.5 C
Lazio

Sequestrati 68mila prodotti non conformi

Continua l’azione della Guardia di finanza di Viterbo per verificare la sicurezza e la conformità dei prodotti destinati al mercato e ai consumatori contrastando gli eventuali rischi correlati.

L’attività, nel periodo delle festività di San Valentino e di carnevale, ha visto i finanzieri intervenire in diverse attività commerciali sequestrando in totale 23.500 prodotti di vario genere (in particolare, maschere, parrucche e costumi di carnevale destinati a persone di età inferiore ai 14 anni) non conformi alla prevista normativa in materia di sicurezza prodotti e codice del consumo.

La merce è risultata essere priva di marcatura CE o recante marcatura non conforme al regolamento (CE), priva delle indicazioni minime previste da Codice del Consumo. Ai titolari delle attività controllate, i finanzieri hanno provveduto all’applicazione delle previste sanzioni amministrative che oscillano da un minimo di € 1.500 ad un massimo di € 10.000 nonché alla segnalazione presso la competente Camera di Commercio.

LEGGI ANCHE  Donne vittime di violenza, in un anno 250 casi nella provincia di VIterbo

La Compagnia di Civita Castellana ha sequestrato complessivamente 45.120 prodotti: mascherine, bicchieri e contenitori per alimenti destinati al consumo umano, privi delle informazioni minime richieste dal codice del consumo.

“Per evitare rischi – consiglia in una nota la Guardia di finanza – è opportuno rivolgersi sempre a punti vendita e a operatori commerciali affidabili, controllando le etichette dei prodotti acquistati, che devono riportate, con chiarezza, le informazioni relative ai prodotti che riportano i marchi di qualità CE , IMQ e il marchio specifico “Giocattoli Sicuri” (attribuito dall’Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli)”.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie