Sequestrati in porto oltre 14mila dispositivi per telefoni mobili

0

CIVITAVECCHIA – I funzionari dell’Ufficio Antifrode della Direzione Interregionale
Dogane e Monopoli per il Lazio e l’Abruzzo, in collaborazione con l’Ufficio delle Dogane di
Civitavecchia, hanno sottoposto a sequestro amministrativo oltre 14mila pezzi tra
caricabatterie e cuffie wireless, rispettivamente in violazione della normativa sulla marcatura
CE e della Direttiva comunitaria RED2014/53, recepita dal D.Lgs.128/2016.

L’attività si è svolta a seguito di intercettazione di un container nel porto di Civitavecchia
destinato a un magazzino specializzato nella commercializzazione di elettronica di consumo
in una zona industriale di Roma.
L’attività è il risultato della costante analisi dei rischi del territorio al fine di tutelare la
sicurezza e la salute dei cittadini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.