Sequestrati trecento capi d’abbilgliamento

0

[ad id=”749″]MONTALTO DI CASTRO – Oltre trecento capi d’abbigliamento sono stati sequestrati dalla Polizia locale e dalla Guardia costiera di Montalto. Gli agenti del comandante Adalgiso Ricci e i militari del comandante Lamberto Alessandro, hanno eseguito nella mattinata di giovedì 11 agosto una operazione coordinata dalla questura di Viterbo e dal Ministero degli Interni contro l’abusivismo commerciale sulla spiaggia del litorale. Costumi da bagno e vestiti sono stati rinvenuti insieme a due carrelli che gli abusivi utilizzavano per esporre la merce. Un fenomeno, quello dell’abusivismo commerciale, in incremento in questo periodo di Ferragosto, durante il quale, senza nessun tipo di autorizzazione, vengono proposti vari tipi di prodotti di provenienza illecita. La Polizia locale ricorda che “l’esercizio del commercio senza autorizzazione su aree pubbliche, o addirittura la vendita di prodotti contraffatti, è soggetto al sequestro della merce con sanzioni amministrative e penali, e che anche il cliente rischia di incorrere in provvedimenti amministrativi”.

[sc name=”videoadvertising” ]

Nella stessa circostanza, la Polizia locale nei giorni scorsi ha sequestrato sei scatole di coltelli da cucina – con una lama di 35 centimetri – elevando un verbale di 1.032 euro nei confronti di un extracomunitario in Italia con regolare permesso di soggiorno. La Guardia costiera è inoltre intervenuta questa mattina per reprimere il comportamento irrispettoso di coloro che abbandonano sulla spiaggia il proprio ombrellone per molto tempo, occupando abusivamente il suolo pubblico. Un malcostume, questo, che sta diminuendo grazie alla prevenzione e ai continui controlli che vengono effettuati dalla Guardia costiera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.