Sequestrato impianto di gestione rifiuti non autorizzato

SORIANO NEL CIMINO – Carabinieri Forestale del N.I.P.A.A.F. di Viterbo hanno
segnalato all’autorità giudiziaria il proprietario di un terreno sul quale veniva
effettuata, in assenza di ogni autorizzazione, attività di gestione di rifiuti.

La raccolta dei rifiuti prevalentemente derivanti dalle attività di manutenzione di
parchi e giardini, era finalizzata alla produzione di fertilizzanti ed ammendanti, ma
in assenza delle idonee opere infrastrutturali atte a prevenire impatti negativi
sull’ambiente.

La polizia giudiziaria intervenuta e diretta dal sostituto procuratore di turno ha
richiesto ed ottenuto il sequestro preventivo dell’area in modo da interrompere
l’attività illecita che andava protraendosi nel tempo.

Ultime

Omaggio alla Madonna dello Speronello, il 15 e 16 agosto Montalto festeggia il 25esimo anniversario

Quest’anno ricorre il 25esimo anniversario della Madonna dello Speronello:...

Venticinque imprenditori tarquiniesi assieme per chiedere un finanziamento regionale di circa 100mila euro

“Tarquinia in Commercio”: venticinque imprenditori della città etrusca, impegnati...

La Tuscia nella morsa degli incendi

Una giornata nera quella di ieri per Vigili del...

Torna Passæggi di Tempo, le visite guidate alla scoperta del territorio

Giunto alla terza edizione il programma di “esperienze per...