11.9 C
Viterbo
mercoledì 21 Aprile 2021

Sicurezza fiume Fiora: “Un Consiglio comunale diviso sul tema”

(ricev. e pubb.) Ieri si è tenuto finalmente un consiglio comunale straordinario, chiesto e fortemente voluto dai quattro rappresentanti dell’opposizione Fedele Marco, Corniglia Francesco, Socciarelli Emanuela e Sacconi Eleonora a cui si è aggiunto anche il segretario del PD locale Mazzoni Quinto, per discutere della questione dell’arginatura del fiume che sfocia a Montalto Marina.

Cosa chiedeva l’opposizione? Che l’intero Consiglio Comunale, compatto, si assumesse la responsabilità di dire “No” alla costruzione del muro sul fiume Fiora, e sottoponesse alla Regione Lazio quale stazione appaltante le seguenti richieste: variare il cronoprogramma dei lavori per realizzare subito la banchina lungo la sponda del fiume; chiedere un nuovo studio idraulico aggiornato che tenesse conto anche della diga di Vulci; alla luce delle risultanze dello studio, una variazione progettuale più consona nel rispetto delle normative naturalistiche e di difesa del paesaggio.

Purtroppo la maggioranza, forse per non contraddire il sindaco Caci ed il vice sindaco Benni che nel 2018 hanno approvato il progetto in conferenza dei servizi, ha deciso di votare no a queste richieste, con il risultato di spaccare in due l’intero Consiglio Comunale: sei voti contrari e cinque favorevoli.

I contrari sono stati il vicesindaco Benni e i consiglieri Stefanelli, Bernacchini, Valentini, Corona e Nardi. Non presente alla votazione Lucherini, ex candidato sindaco della lista avversaria a Caci, oggi transitato in maggioranza.

Dispiace, ma la maggioranza ha voluto ancora una volta mostrare i muscoli con l’unico risultato di far apparire l’intero Consiglio Comunale diviso su un tema che dovrebbe unire l’intera comunità; non serviva arroccarsi su una posizione preconcetta senza discutere minimamente sulla proposta.

La giunta Benni, dopo aver abolito le commissioni consiliari, non convoca nemmeno le conferenze dei capogruppo, con il risultato di azzerare i dibattiti e i confronti, in spregio al diritto dei cittadini di essere rappresentati nelle sedi istituzionali.

Non si governa così, non ci si arrocca nella convinzione di essere “i migliori” perché qui è in gioco il futuro del nostro paese.

I Consiglieri Comunali
Marco Fedele, Francesco Corniglia, Emanuela Socciarelli, Eleonora Sacconi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie