Spiagge libere: “La Regione ancora una volta ci tende una mano”

0
MONTALTO DI CASTRO – “Mentre tutto si complica, ai tempi del Covid-19, per evitare che risalga la curva dei contagi, gli accessi al mare, sono i più discussi. Le spiagge libere sono le più complicate, garantire la loro fruizione comporta nuovi e diversi accorgimenti, come vi si potrà accedere? Quali le risoluzioni per garantire il distanziamento?”.
Così il consigliere comunale del Pd Quinto Mazzoni. “E mentre i comuni costieri avranno l’onere di stabilire come gestire le stesse – continua Mazzoni – la Regione Lazio ancora una volta ci tende una mano, in qualità di Comune costiero, data l’importanza che il turismo ricopre in termini economici e occupazionali per Montalto e Pescia”.
“Il nostro unico obiettivo, attraverso la collaborazione con enti locali, associazioni di categoria, imprenditori e sindacati – aggiunge il Consigliere regionale Enrico Panunzi – è quello di sostenere il settore in questo momento di assoluta emergenza e metterlo nelle condizioni di ripartire, nel rispetto delle norme di contenimento del virus. Ringrazio il presidente Nicola Zingaretti e l’assessore Paolo Orneli che, come ricordiamo sempre, resta costantemente vicino al territorio”.
“Ringraziando anche noi la Regione Lazio e le sue figure, a noi più vicine – conclude Mazzoni – affermiamo che è il momento di agire. Non abbiamo più tempo per pensare. La spiaggia libera è un bene prezioso, il turismo, per il nostro territorio, è una risorsa primaria, il diritto di accedere al mare va garantito a tutti. Diamoci da fare, è il tempo della ripartenza, basta immobilismo, abbiamo bisogno di un amministrazione attiva”.