“Sto cercando di superare la mia maestra”

Le interviste di SuperAbile – Anastasia Anastasio, campionessa di tiro con l’arco, insieme a Fabio Molfese, parla dei suoi successi, con un pensiero rivolto ad un’altra campionessa, sua zia, nonché sua ex allenatrice, Mariella Montagnoni

TARQUINIA – “Sto cercando di superare la mia maestra”. Anastasia Anastasio, campionessa di tiro con l’arco, insieme a Fabio Molfese – compagno in pedana e nella vita – parla ai microfoni di SuperAbile, nella press room del Civico Zero, dei suoi successi, con un pensiero rivolto alla sua ex allenatrice, Mariella Montagnoni.

“Mi sono avvicinata a questo sport – esordisce Anastasia Anastasio – all’età di sette anni e mezzo, invogliata proprio da mia zia Mariella Montagnoni, allora campionessa della nazionale italiana di tiro con l’arco, fortissima, tra l’altro, argento al mondiale”.

Sempre a medaglia Anastasia quando si tratta di gare ufficiali.

“Per quanto riguarda invece la mia attività vengo da due competizioni. La prima internazionale, i campionati militari europei, svoltisi in Grecia dove ho conquistato un argento individuale ed uno a squadre. Mentre ai campionati italiani di Lignano Sabbiadoro (UD) sono salita sul podio arrivando terza”.

E proprio in ambito di gare Anastasia e Fabio hanno rivolto un pensiero ad Angelica Bonamici, campionessa under 13 di tiro con l’arco anch’essa di Tarquinia, promessa italiana, con la quale – sotto la supervisione di zia Mariella Montagnoni – stanno lavorando alla rifondazione del movimento arcieri locale.

“Ci piacerebbe rifondare il movimento del tiro con l’arco qui a Tarquinia – afferma Anastasia -. Ancora nulla di ufficiale, nulla di concreto, però siamo sulla strada giusta”.

Infine un ringraziamento doveroso alla Marina Militare. “Sono molto fortunata ad essere un’atleta di questa Forza Armata – conclude Anastasia Anastasio -. Sono costantemente seguita da istruttori qualificati, in un ambiente importante, con  personale e strutture che ci supportano in ogni esigenza”.

SuperAbile Viterbo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.