“SuperAbile, un progetto che lascia il segno”

La 28esima uscita del progetto, la 3^ alla “Scriattoli” di Cura di Vetralla, riceve grandi apprezzamenti

VETRALLA – “SuperAbile è un progetto che lascia il segno”. La 28esima uscita del format,nato a Bassano Romano, ideato dal consigliere comunale Alfredo Boldorini e che vede – dopo i rispettivi traumi – protagonisti le esperienze e la voglia di vita e di riscatto di Lorenzo Costantini, Chiara Bordi, Marzia Viola, Chantal Pistelli McClelland e Brunella Roscetti, fa registrare ancora commenti unanimi.

Nonostante fosse già la terza uscita alla “A.Scriattoli” (la quarta in totale in città,con 650 alunni interessati localmente dal format) arrivano altri copiosi ma graditissimi feedback da professori e alunni, segno della bontà della proposta progettuale che incontra ancora il favore tra i banchi di scuola.

“Un ringraziamento speciale – afferma Stefano Finocchi, docente di italiano e organizzatore interno degli eventi-ad Alfredo Boldorini, Lorenzo Costanini, Marzia Viola e Chiara Bordi perla lezione di vita e le emozioni che hanno portato ai nostri ragazzi delle scuole medie di Cura e Vetralla. Tre giornate, ognuna suddivisa in due turni,per un totale di 300 alunni. SuperAbile è uno di quei progetti che lascia il segno, che in qualche modo ti cambia, che infonde speranza nelle infinite risorse celate in ognuno di noi”.

“Ringraziamo Alfredo Boldorini ed il suo gruppo– sostiene Franca Prini, insegnante di francese – per la bella e significativa esperienza che ha fatto vivere agli alunni della mia scuola”.

Presente ieri a portare i saluti e la vicinanza dell’Amministrazione Coppari pure l’assessore alle politiche sociali Anna Maria Palombi anch’essa felice della proposta progettuale, disponibile ad aprire un canale collaborativo istituzionale per altre ulteriori uscite – ormai dopo gennaio 2019 – nel distretto scolastico.

“Ringraziamo l’istituto scolastico “A.Scriattoli”, la dirigente Elisa Maria Aquilani, il corpo docente, in particolare Stefano Finocchi con cui abbiamo condiviso la parte organizzativa ed ovviamente i 300 ragazzi coinvolti dal nostro progetto.Per noi è stato davvero un onore essere nelle scuole di Vetralla, portare il messaggio di forza, di riscatto, di vita, di parità dei nostri cinque testimonial. Siamo estremamente contenti delle stupende parole e degli attestati di stima che ci sono giunti sia pubblicamente che privatamente.Grazie ancora”.

Prossima(doppia) uscita, lunedì 10 dicembre la mattina (29esima) a Tarquinia al Vincenzo Cardarelli ed il pomeriggio (30esima) a Montalto di Castro.

 (Progetto SuperAbile)