“Superabili anche in acqua”

Entrata a regime la collaborazione tra l’associazione e la Nepi Swimming Club con Fabio Coscia e Gianni Legni, protagonisti anche nelle corsie della piscina di Tarquinia

TARQUINIA – “SuperAbili anche in acqua”. Fabio Coscia e Gianni Legni protagonisti anche nelle corsie della piscina in località Il Giglio. I due testimonial dell’associazione, grazie alla collaborazione tra il sodalizio del presidente Alfredo Boldorini e Claudio Butera, responsabile della Nepi Swimming Club, d’accordo con il Comune di Tarquinia, come esempio di una pratica sportiva inclusiva, aperta e senza limiti.

“II limiti si possono superare anche in acqua – affermano i due sportivi, impegnati in due programmi differenti -. Fare attività sportiva è salutare. La piscina è completamente accessibile, conta personale qualificato ed è dotata anche di sollevatore mobile”.

“Siamo particolarmente felici, insieme al Comune ed alla Nepi Swimming Club, di aver dato vita a questa iniziativa – dichiara Alfredo Boldorini, presidente dell’associazione SuperAbile Viterbo. L’acqua e la pratica del nuoto – aggiunge – rappresentano la possibilità di raggiungere un pieno benessere psico-fisico e la possibilità di mantenere una condizione di salute.

Gianni Legni

Un rapporto confidenziale con l’acqua permette al corpo di raggiungere il rilassamento muscolare e la piena consapevolezza del proprio respiro, l’immersione, oltre ad avere effetti benefici sulla circolazione, rappresenta un’esperienza completa, infatti, avvengono sollecitazioni sotto l’aspetto psicologico, sensoriale, motorio, cognitivo, relazionale e sociale. Bravi Fabio e Gianni per il loro impegno che ci auguriamo sia da sprono ad altri ragazzi nelle stesse condizioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.