Tarquinia, al via il corso di formazione per volontari della Croce Rossa Italiana

La Croce Rossa Italiana cerca nuovi volontari per rispondere alle necessità dell’area di Tarquinia. Il corso di formazione inizierà il 21 febbraio. La parte teorica sarà svolta online, mentre quella pratica e i relativi esami saranno in presenza, nel pieno rispetto delle normative anti-Covid 19.

Il corso è valido se si è raggiunto l’80% della frequenza e se si è superato l’esame finale. Per le norme anti Covid-19, il numero massimo dei partecipanti è limitato a 25 e sarà data la precedenza a coloro che abitano o lavorano a Tarquinia o nelle zone limitrofe, come Montalto di Castro. I principali argomenti del corso saranno la storia, i principi, i valori e la specificità dell’associazione e del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e della sua azione; diritto internazionale umanitario; primo soccorso e manovre salvavita; salute e sicurezza; orientamento ai servizi.

“Tutti possono diventare volontari – dichiara la CRI Comitato di Tarquinia -. Le uniche cose richieste sono quella di avere a disposizione del tempo da dedicare al servizio e avere più di 14 anni di età. Il nuovo volontario potrà svolgere tutte le attività che non necessitano di uno specifico percorso formativo, previa valutazione dell’idoneità psico-fisica. Lo svolgimento delle altre attività (quali il servizio in ambulanza o la Protezione Civile) è subordinato alla frequenza di specifici corsi abilitanti”. Per effettuare la richiesta di iscrizione al corso, sarà necessario registrarsi sul portale, fornendo i dati richiesti. Il termine ultimo per iscriversi è il 16 febbraio e l’iscrizione è da intendersi conclusa, quando l’app GAIA (Gestione Avanzata ed Integrata dell’Anagrafica) invierà una mail di conferma alla vostra richiesta di partecipazione. Per informazioni e assistenza per l’iscrizione è possibile inviare una mail a tarquinia.soci@lazio.cri.it.

Ultime

Luca Mocchegiani Carpano apre il ciclo di incontri “Tra terra e mare”

 Le strutture portuali di epoca romana di Testaccio, dal...

Donna rischia di annegare a Spinicci. Salvata dall’Ispettore di Polizia Locale Paolo Monti

Nel tardo pomeriggio del 29 giugno, sul litorale tarquiniese,...

A Vulci ripartono le campagne di scavo

Su concessione del Ministero della Cultura, al parco archeologico...

Presentati i risultati degli scavi a Falerii Novi

Il 24 giugno scorso si è conclusa felicemente la...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.