6.8 C
Viterbo
domenica 18 Aprile 2021

Tarquinia ottiene il primo posto per il riciclo del RAEE

TARQUINIA – Il comune di Tarquinia ha conquistato il podio più alto nel Lazio per il riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. L’Ancitel ha premiato la cittadina etrusca per essersi distinta nel 2013 nell’ambito del bando RAEE 2014, ottenendo un finanziamento per potenziare il servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio. Per il sindaco Mauro Mazzola è un successo avere ottenuto questo riconoscimento, che nella classifica italiana, Tarquinia, è entrata all’ottavo posto. «La città ha risposto positivamente al servizio – afferma Mazzola – e per questo dobbiamo continuare su questa strada, quella della collaborazione tra cittadini e istituzioni che è l’unico modo per migliorare l’ambiente in cui viviamo». I rifiuti di questo genere riguardano: televisori, computer, frigoriferi, vecchie lavatrici, caricabatterie e tutti quegli oggetti elettrici ed elettronici che non più utilizzati devono essere smaltiti nei centri di raccolta dislocati sul territorio. «Questi materiali – conclude Mazzola – non possono essere gettati nell’indifferenziata né tantomeno abbandonati vicino a secchioni o, peggio, nelle campagne. E’ possibile smaltirli con un semplice gesto: gettandoli nelle isole ecologiche rispettando così l’ambiente». Da questi oggetti si recuperano materie prime quali rame, ferro, acciaio, alluminio, vetro, argento, oro, piombo, mercurio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie