26.2 C
Viterbo
venerdì 24 Settembre 2021

La donna ha chiamato i carabinieri che hanno intercettato e denunciato alla procura di Viterbo un uomo e una donna

Tentano di raggirare anziana con il finto incidente del figlio, truffatori presi dai carabinieri

TUSCANIA – Un’altra tentata truffa nella cittadina a distanza di pochi giorni da quella del finto assegno bancario, ma anche questa volta i carabinieri della Compagnia di Tuscania hanno identificato e denunciato i malviventi.

Si tratta di un uomo e una donna che, l’altro giorno, hanno telefonato da una utenza fittizia a un’anziana signora di Tuscania, paventando un risarcimento con la necessità di denaro da parte del figlio che aveva appena causato un incidente. I due avrebbero poi detto di andare a ritirare i soldi alla sua abitazione.

La donna, impaurita, ha chiamato il 112 per chiedere aiuto. I militari della stazione hanno raggiunto l’abitazione della signora individuando un’auto a noleggio con due persone a bordo dall’atteggiamento sospetto. Una volta fermati, i due truffatori sono stati condotti in caserma. Oltre ad essere denunciati, non potranno fare ritorno per tre anni nel comune di Tuscania.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie