3.6 C
Lazio

Tentano un furto alla cartiera, preso uno dei malviventi

TUSCANIA – Si sono introdotti all’interno della cartiera di Tuscania per asportare i cavi di rame dagli impianti elettrici, ma l’intervento della Polizia locale e dei carabinieri ha fermato i loro piani. Uno dei malviventi è stato bloccato e denunciato all’autorità giudiziaria. L’operazione di stamane nasce da una indagine degli agenti della Polizia locale che nei giorni scorsi hanno notato un traffico sospetto nei pressi dell’impianto. Questa mattina una nuova segnalazione di alcune persone all’interno dello stabilimento ha attivato il personale di polizia che ha allertato i carabinieri della Compagnia di Tuscania. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, sono riuscite a fermare l’uomo. «Il successo di questa operazione – commenta il comandante Cesare Belli – testimonia la collaborazione tra carabinieri e Polizia locale, una sinergia mirata a rendere più sicuro il nostro territorio».

Soddisfatto anche il sindaco Bartolacci: «L’amministrazione esprime la propria soddisfazione per questo intervento dei carabinieri e della Polizia locale – afferma – in particolare colgo l’occasione per ringraziare i carabinieri che ultimamente hanno sventato molti traffici illeciti arrestando diverse persone. Un segnale chiaro della loro attenzione constante e di un controllo capillare».

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie