Tromba d’aria a Ladispoli e Cesano, due morti. VIDEO

0

tromba_dariaVITERBO – La violenta ondata di maltempo ha sfiorato la Tuscia devastando la zona nord di Roma. La situazione più critica a Ladispoli, dove una tromba d’aria ha causato gravi danni ad una palazzina di otto piani in via Ancona. Un uomo è morto per la caduta di un cornicione e dieci i feriti dalla furia del vento. Diversi gli interventi del personale del 118, della polizia, dei carabinieri e dei vigili del fuoco per ripristinare le strade bloccate dalla caduta degli alberi. La violenta tromba d’aria si è abbattuta anche a Cesano, tra il quartiere Olgiata e il lago di Bracciano. Un 74enne è morto all’interno della propria auto rimasta schiacciata da un albero, mentre in altre zone il vento ha scoperchiato il tetto di alcune strutture.

La palazzina distrutta a Ladispoli
La palazzina distrutta a Ladispoli

A Cerveteri, sempre sul litorale laziale, il forte vento ha infranto la vetrata di un ristorante e due persone sono rimaste lievemente ferite. Colpita da un albero anche un’ambulanza a Ladispoli e un’auto a Fiumicino. La Regione Lazio informa che la sala operativa permanente sta coordinando le associazioni di volontariato di protezione civile che stanno lavorando a supporto dei vigili del fuoco e per assistere la popolazione dopo l’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuta sulla regione. Sono oltre 50 le squadre di protezione civile regionale con oltre 200 volontari impegnati in questo momento per interventi dovuti ad allagamenti e caduta alberi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.