20.1 C
Lazio

HOME

Incidente sulla provinciale Roccaccia, muore una donna

TARQUINIA - Grave incidente stradale questa mattina sulla strada provinciale in località Roccaccia. Una donna di 54 anni, in sella su una...

Sequestrati circa 1,5 chili di droga, due arresti dei carabinieri

MARTA - I carabinieri della stazione di Marta, unitamente ai al Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Montefiascone, hanno effettuato dei...

Covid, scuole superiori: il sindaco Arena convoca i sindaci per valutare la didattica a distanza

VITERBO - "Ho convocato per le 11 il Comitato di rappresentanza dei sindaci per la sanità per trattare e valutare la questione...

“Troppe deleghe nelle mani del sindaco”

MONTALTO DI CASTRO – Riceviamo e pubblichiamo – C’è un nuovo presidente del Consiglio comunale a Montalto di Castro, voluto e votato ieri dalla sola maggioranza, eletto dopo le dimissioni di Marco La Monica, ma ci sono anche tante, troppe deleghe trattenute dal sindaco, oltre a quella sull’agricoltura.

In pratica al neo assessore La Monica, ex Presidente del Consiglio, che subentra in Giunta al dimissionario Matteo Carmignani, vengono assegnate solo quelle al demanio, commercio, società partecipate e edilizia scolastica ed è quindi ufficiale che, non potendo il primo cittadino seguire tutte le importanti attività dei Lavori Pubblici e del Patrimonio abbia dato delega informale al suo segretario, Giovanni Corona, per sovraintendere all’assessorato.

E’ incredibile come Sergio Caci abbia saputo fare del primo dei non eletti della sua lista il dominus assoluto del nostro Comune. Uno stipendio fisso in staff, un telefonino di “servizio”, presenza come fosse un amministratore in tutte le sedi e iniziative istituzionali, uomo di riferimento per ogni azione interna ed esterna all’ente e ora anche “delegato” al settore economico e gestionale più importante del Comune. La sua presenza continua negli Uffici Comunali in questione è verificabile da chiunque, ogni giorno!

Non è, però, tanto ciò che fanno Caci e Corona ad indignarci, – ormai ci siamo quasi abituati -, quanto la muta arrendevolezza di chi i voti dai cittadini li ha presi davvero e sarebbe giusto che gestisse, per il mandato conferitogli dal popolo, quel settore. Ci indignano i silenzi di chi li ha sostenuti e senza alcuna obiettività continua a tacere anche di fronte a questo chiaro sfacelo politico, amministrativo e gestionale.

Ci indigna ancora di più la continua volontà di chi cerca di indebolire il nostro Partito e la nostra difficile opposizione in questo contesto, insinuando dubbi, alimentando chiacchiere, tessendo trame anche con redivivi del PD, facendo accordi sottobanco con componenti della Giunta Caci, magari anche avallati e sostenuti da strutture e personaggi più in alto.

A noi non interessa questo inutile ciarlare e queste lotte di potere: gli abbiamo dato fin troppo ascolto, consentendogli di impantanarci e rallentarci già per troppo tempo. Noi siamo l’opposizione. L’unica opposizione. L’unica che ci mette la faccia e che non si nasconde dietro ad associazioni ambientaliste finto apolitiche e movimenti senza statuto.

Consiglieri Comunali PD

- Advertisement -

Altre notizie

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...

L’assessore Notazio: “Le bellezze del nostro territorio alla fiera internazionale del Turismo di Rimini”

MONTEFIASCONE - Il Comune di Montefiascone protagonista alla Fiera del Turismo di Rimini. L’assessore al turismo Fabio Notazio, dopo le nuove iniziative...