Trovato nel fiume il corpo del 76enne scomparso

I sommozzatori dei vigili del fuoco di Viterbo hanno recuperato il corpo nel torrente Caina

0

PERUGIA – È stato trovato alle 13 di oggi il corpo di Gino Brizi, il 76enne scomparso da due giorni per il maltempo nella provincia di Perugia.

Il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Viterbo, in supporto alle squadre Tas e fluviali del comando della provincia umbra, lo hanno trovato a un chilometro e mezzo di distanza da dove era scomparso, inghiottito dal torrente Caina, affluente del fiume Nestore.

Come riporta Il Messaggero – edizione di Perugia – giovedì mattina era stata trovata l’auto. L’allarme era stato dato dai familiari ai carabinieri di Corciano che sulla base del piano predisposto dalla Prefettura di Perugia avevano subito attivato le ricerche chiamando ad operare i vigili del fuoco. Gli stessi hanno inviato sul posto mezzi ed uomini costituendo un posto di comando avanzato, per coordinare le attività di ricerca con il supporto di proprio personale esperto in topografia applicata al soccorso.

I sommozzatori per le ricerche hanno utilizzato un gommone da rafting, tra le correnti del fiume, fino a quando hanno individuato il corpo dell’uomo. Sul posto anche le forze dell’ordine.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.