23.3 C
Viterbo
venerdì 24 Settembre 2021

Truffata da un finto messaggio della banca, due persone denunciate

FOLLONICA – Il 24 luglio scorso un’anziana donna residente a Follonica aveva denunciato ai carabinieri la truffa di cui era rimasta vittima.

La donna, più precisamente, aveva dichiarato di aver ricevuto sul proprio telefono cellulare un messaggio sms nel quale le veniva comunicato che la sua carta di credito era stata bloccata e che per risolvere il problema era necessario cliccare sul link allegato.

Credendo che si trattasse di un avviso inviatole dal suo istituto di credito aveva effettuato pedissequamente l’operazione richiesta e poco dopo era stata anche contattata telefonicamente da un uomo che si era presentato come un operatore della banca.

L’uomo l’aveva guidata nell’inserimento di alcune informazioni personali. La malcapitata solo successivamente si era accorta di essere stata raggirata, constatando sul suo conto corrente un ammanco di 1.600 euro circa, mediante 10 prelievi fraudolenti. Dopo la denuncia i carabinieri sono riusciti a ricostruire l’accaduto, dando un volto ai responsabili, ovvero due pregiudicati napoletani identificati dopo una meticolosa attività d’indagine svolta anche grazie alla collaborazione dei colleghi campani che sono riusciti a bloccare i due soggetti nei pressi di uno sportello bancomat, proprio mentre si accingevano a prelevare il denaro di un’altra ignara vittima.

I carabinieri fanno sapere che con il phishing, i malintenzionati invitano la vittima a fornire dati relativi al proprio conto corrente: tali dati non vanno mai forniti né gli istituti bancari fanno alcuna richiesta in queste modalità.
Le indagini proseguono allo scopo di verificare se i due soggetti abbiano raggirato altre persone.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie