18.1 C
Lazio

Va dalla moglie nonostante il divieto di avvicinamento, arrestato per stalking

FONTEBLANDA – Un 38enne italiano è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri della stazione di Fonteblanda per il reato di atti persecutori.

L’uomo aveva ricevuto lo scorso febbraio un divieto di avvicinamento alla moglie la quale aveva segnalato il comportamento vessatorio del marito nell’arco temporale febbraio 2019-novembre 2020. Forse non consapevole di ciò che tale provvedimento comporti, l’uomo si è presentato nel primo pomeriggio sotto casa della donna, chiamando poi il 112 chiedendo l’intervento di una pattuglia.

I militari giunti sul posto lo hanno condotto in caserma, dove gli hanno nuovamente rappresentato i divieti a cui deve attenersi. In questa circostanza, l’uomo è stato denunciato a piede libero per la violazione del divieto.

LEGGI ANCHE  Messa in sicurezza fiume Fiora, l'opposizione chiede un consiglio comunale straordinario

Non pago, la persona dopo circa due ore è tornata sotto casa della moglie, contattando nuovamente il 112 a cui rappresentava, probabilmente in maniera provocatoria, di voler essere arrestato: i militari accorsi nuovamente, lo hanno subito ricondotto in caserma, dove stavolta è scattato l’arresto per il reato di atti persecutori.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Altre notizie