Venga il tuo Regno

XXXIV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO RE DELL’UNIVERSO

Dal Vangelo secondo Giovanni (18, 33-37)

In quel tempo, Pilato disse a Gesù: «Sei tu il re dei Giudei?». Gesù rispose: «Dici questo da te, oppure altri ti hanno parlato di me?». Pilato disse: «Sono forse io Giudeo? La tua gente e i capi dei sacerdoti ti hanno consegnato a me. Che cosa hai fatto?».
Rispose Gesù: «Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di quaggiù».

Allora Pilato gli disse: «Dunque tu sei re?». Rispose Gesù: «Tu lo dici: io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce».

Parola del Signore

VENGA IL TUO REGNO

Fa impressione la forza delle parole di Gesù di fronte a Pilato, tanto che la vera autorità in questa situazione sembra essere proprio il Signore, e in realtà è proprio così. Le sue parole sono solenni, calme e potenti, trafiggono l’animo e trasmettono tutta la verità che Egli è venuto a testimoniare.

Nessun uomo può prendere il posto che spetta a Dio, neanche tu che stai leggendo. Sarai sorpreso da questa mia affermazione…lascia che ti spieghi. Come creatura di Dio, che porta dentro la Sua immagine e la Sua somiglianza, hai ricevuto in dono dal Suo amore la possibilità di amministrare la tua vita con libertà, puoi decidere come usare il tempo e cosa fare dei tuoi talenti.

Tu hai il potere di guidare la tua vita, di realizzare tutto quello che puoi e che vuoi, ma lo farai nel modo migliore solo se seguirai le Sue istruzioni, la Sua volontà. Altrimenti sarà altissimo il rischio che userai male questo potere, lasciandoti affascinare dalle scelte facili dell’egoismo e dell’abuso della tua libertà, fino a perdere di vista il rispetto degli altri, il rispetto di Dio e pensare solo a te stesso.

Ricordati che non sei tu il Re, la tua vita è un dono d’amore che hai ricevuto e del quale dovrai rendere conto a Lui.

Gesù è venuto a ricordarti questa verità, ha dato la sua vita perché tu non sprecassi la tua. Guardati bene dentro e sii sincero con te stesso: se hai rubato il posto a Dio è il momento di restituirglielo: per realizzati al 100%, la tua libertà ha bisogno di rispettare delle regole, le Sue regole, e così davvero sperimenterai la bellezza e la gioia di essere parte del Suo regno di verità, di giustizia e di amore.

Buona domenica
Don Rossano