19.7 C
Lazio

Covid: nel Lazio coprifuoco da venerdì l’ordinanza della Regione

ROMA - Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e il ministro alla Salute Roberto Speranza hanno firmato l’ordinanza con la quale...

Covid: salgono a 114 i casi nella giornata di oggi

VITERBO - Sono 114 i casi accertati di positività al Covid-19 oggi nella provincia di Viterbo. Gli ultimi...

Sequestrati 15 chili di droga, pusher arrestati dai carabinieri

VITERBO - I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Viterbo, al termine di un prolungato servizio di osservazione e pedinamento,...

Work in progress a Tarquinia, a breve l’apertura del parcheggio all’istituto Cardarelli

TARQUINIA – Dalla manutenzione delle strade rurali, al recupero della cinta muraria. A Tarquinia non si ferma la campagna di riqualificazione del territorio dell’assessorato ai lavori pubblici del comune. Questa mattina, 1° aprile, è partita la manutenzione straordinaria della strada degli Orti. In dirittura di arrivo i lavori di riqualificazione e consolidamento di Poggio Ranocchio e l’8 aprile sarà invece inaugurata la nuova area di sosta degli autobus all’IISS “Vincenzo Cardarelli”, sull’ex provinciale Porto Clementino.

“Ci sono giunte numerose segnalazioni sul grave dissesto della strada degli Orti, per le piogge che avevano colpito il nostro territorio. – spiega l’assessore Anselmo Ranucci – I lavori a poggio Ranocchio sono entrati nella fase conclusiva e ora interessano la rupe sottostante la chiesa di Santa Maria in Castello. Alla ripresa dell’attività scolastica, dopo le feste di Pasqua, con il sindaco Mauro Mazzola taglieremo il nastro della fermata degli autobus all’IISS Vincenzo Cardarelli”.

Il parcheggio di scambio per auto e mezzi pubblici all’IIS “Vincenzo Cardarelli”, finanziato con fondi regionali, copre una superficie di circa due mila metri quadrati dotata di pensiline coperte, marciapiedi e illuminazione pubblica. L’area è stata realizzata a lato della corsia in direzione di Tarquinia, accanto all’edificio scolastico, ed è separata dalla sede stradale. Gli interventi a poggio Ranocchio prevedono il consolidamento della rupe e della cinta muraria attraverso la scarnitura, la raschiatura e la pulizia delle crepe e il successivo riempimento con iniezioni; il rinforzo della parete calcarea (comprese le opere di rivestimento in pietrame locale) e quello strutturale della cinta muraria, con la posa di speroni in muratura e muri di contenimento; il taglio della vegetazione infestante e l’estirpazione delle radici alla base del poggio, il rinverdimento dell’area con opere d’ingegneria naturalistica per la sistemazione della scarpata, e il ripristino di un percorso pedonale a fianco della cinta muraria. “Sottolineo che queste opere non hanno nessun costo per l’amministrazione comunale – conclude l’assessore Ranucci – perché finanziate con fondi regionali. Ad aprile partirà la ripavimentazione di via Guglielmo Marconi, nel centro storico”.

- Advertisement -

Altre notizie

In macchina con un piede di porco, denunciato

SCANSANO - I carabinieri della stazione di Scansano nei giorni scorsi hanno denunciato in stato di libertà un 29enne originario del Marocco,...

Mercatino dell’antico, domenica in Piazza dei Caduti e in via Ascenzi

VITERBO - Domenica 18 ottobre, terza domenica del mese, torna l’appuntamento in centro con il Mercatino dell’antico. A ricordarlo è l’assessore allo...

Tromba d’aria sul litorale

Il maltempo flagella il litorale laziale. Questa notte i Vigili del fuoco della caserma Bonifazi sono stati impegnati, a causa delle forti...

Fugge dopo un sinistro, rintracciata e denunciata dai carabinieri

CASTEL DEL PIANO - I carabinieri di Castel del Piano hanno denunciato alla Procura di Grosseto una donna originaria degli Stati Uniti...

I Templari Castell’Araldo e il fiume Marta, il 16 ottobre un convegno a tema

MARTA - Nella sala consigliare del Comune di Marta, generosamente offerta dall’amministrazione comunale, venerdì 16 ottobre dalle ore 15.30 si terrà il...

Screening all’istituto Alberghiero di Viterbo

VITERBO - È iniziato ieri mattina lo screening, promosso da Regione Lazio e gestito dall'equipe medica della ASL di Viterbo, presso il...